rifugio02.jpg

 

Gli stili di vita contemporanei ed il convulso movimento delle città in cui viviamo, il bisogno sempre più diffuso di attribuire alla vita quotidiana una dimensione maggiormente rispettosa dei modi e dei tempi dell'uomo, hanno fatto sì che nel corso degli ultimi anni aumentasse progressivamente la domanda di un tipo di turismo svincolato dai modelli tradizionali, che frequentemente si propongono quali vuote ripetizioni di comportamenti urbani. Un turismo che permetta , nel contesto di un uso consapevole del tempo libero, una conoscenza diretta ed un'appropriazione soggettiva di realtà ambientali differenti , con particolare interesse a quella della montagna , non solo di quella praticata dagli alpinisti , ma anche di quella di chi vuole avvicinarvisi con la curiosità, la passione ed il necessario equilibrio di chi ha fatto dell'amore e del rispetto per la natura uno stile di vita profondamente sentito. E' a questo tipo di appassionati che il G.E.S. intende rivolgersi con questa presentazione, che propone in una forma semplice e sintetica ogni informazione necessaria per conoscere le principali caratteristiche naturali ed antropiche di quella che ognuno di noi considera "la propria valle" ed una panoramica sulle escursioni, le ascensioni e le passeggiate che in seno al suo territorio possono essere fatte. La montagna non è un sito che possa essere visitato come una città, un monumento od un museo, è un ambiente che vive e pertanto va vissuta rispettandola ed amandola.

Scarica Volantino pdf